Gorgoglione

Nel 2019 i 'Suoni del futuro remoto'

Matera descritta attraverso l'esplorazione acustica dei luoghi, dei suoni e delle tradizioni con le rilevazioni e le proposte di fruizione, che ricercatori e musicisti realizzeranno entro l'anno da Capitale europea della cultura 2019. E' il cuore del progetto "Suoni del futuro remoto", coprodotto dall'Onyx jazz club e dalla Fondazione "Matera-Basilicata 2019". Giunto nella fase operativa di attuazione, dal 3 al 6 novembre il progetto vedrà lavorare insieme docenti e allievi delle Università di Basilicata e della Leibiniz Universitat di Hannover (Germania), partner scientifici dell'Onyx jazz club, che si avvale della Open design school della Fondazione.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie